Gli Usa in testa alle preferenze

di Valeria Di Rosa
12/09/2011
12:19
Vedi Viaggi di Nozze; Vedi tutti i dossier di Vacanze Tematiche; Vedi tutti i dossier
 

Il successo degli Usa, quest'anno, non conosce limiti e arriva anche a toccare il segmento nozze. Secondo l'analisi di mercato di TTG Italia, infatti, nella graduatoria delle destinazioni gli Usa si impongono nella posizione di testa, superando persino la meta da sogno per eccellenza per il viaggio di nozze, ossia la Polinesia. Che, in alcuni casi, viene addirittura richiesta in combinato proprio con gli States.

 

Di fatto, gli Usa dominano la graduatoria. Oltre alla posizione di testa e al secondo posto in combinato con la Polinesia, gli States si aggiudicano anche la terza piazza, in abbinamento con i Caraibi. Solitamente la scelta è quella di legare un tour sulla East Cost a una crociera ai Caraibi o a un soggiorno in villaggio, come estensione di riposo e relax.

 

Scendendo nelle posizioni fuori dal podio, emerge l'Australia, meta sempre più gettonata per le lune di miele.

 

Grazie, infatti, allo strumento della lista nozze, gli sposi hanno per il viaggio una disponibilità economica maggiore, che permette di accedere anche a destinazioni che richiedono un budget più elevato. Inoltre, vista la possibilità di unire il congedo matrimoniale a un periodo di vacanza ordinario, aumenta anche il tempo disponibile: per l'Australia, ad esempio, secondo i dettaglianti prevedere un viaggio di meno di tre settimane di durata è complicato, ma avere un periodo lungo di vacanze è possibile solo in occasione delle nozze. E ancora, i Caraibi come destinazione secca, non in combinato con gli Usa, sui quali si sconta però un po' la stagionalità. Sempre gettonate, inoltre, le mete dell'Oceano Indiano, da Maldive a Mauritius a Seychelles, dove il balneare si combina con un servizio di assoluta eccellenza.

 

Piacciono agli honeymooner anche altre mete, come il Sudafrica, la Thailandia, l'India o la Namibia, per restare nell'ambito del lungo raggio. In Europa, molto richieste anche la Turchia e l'Islanda.

 

La formula

 

Per quanto riguarda la tipologia di prodotto, come conferma anche in qualche modo la graduatoria delle principali destinazioni, sono i combinati a fare la parte del leone: l'80 per cento delle adv sostiene che la domanda principale riguarda proprio i viaggi in abbinamento. Perde il suo appeal, invece, il villaggio come scelta per la luna di miele, e comincia a scendere anche il gradimento per la crociera, con un 10 per cento di share. Resta marginale il solo tour, con l'8 per cento di richieste.

 

Pubblicato il 12/09/2011

Vedi Viaggi di Nozze; Vedi tutti i dossier di Vacanze Tematiche; Vedi tutti i dossier

Commenti di Facebook