Whatsup

Roberto Gentile, editore, blogger, consulente, head-hunter
23/09/2013
14:01

Caro Network ti scrivo, firmato la tua (ex) agenzia affiliata

“Caro Network, sono un agente di viaggi affiliato da anni alla tua rete. Scusa se non mi firmo e approfitto dell’ospitalità di questo blog, ma quello che sto per dire non ti farà piacere. Il fatto è che abbiamo già ...
16/09/2013
16:34

Cosa ca...spita vendiamo in agenzia, quest'inverno?!

Vabbè, l'estate è andata. L'Egitto ha massacrato, per la seconda stagione consecutiva, i conti delle agenzie e - anche peggio - quelli dei t.o. monoprodotto o quasi. Chi ha trovato posto (sui voli, in hotel non c'erano problemi) ha riprotetto ...
09/09/2013
14:24

Caro agente, dov’eri il 16 agosto, in piena emergenza?!

Dante Colitta, direttore commerciale di Geo Spa e fondatore di HP Vacanze, si vanta di essere soprattutto un “agente di viaggi puro al 100 per cento”. Questo, e un carattere molto assertivo, gli permette di parlare senza peli sulla lingua. ...
26/08/2013
16:16

Per un Agnelli che va (da Alpitour), un Agnelli che viene (in BravoFly)

La notizia è interessante, ma - sarà per il caldo agostano o per le vicissitudini medio-orientali - non ne parlato quasi nessuno (lo scoop è di Milano Finanza). Andrea Agnelli (rampollo di casa Fiat, ma soprattutto presidente della Juventus) ha ...
19/08/2013
14:03

L’indifferenza non appartiene agli agenti di viaggi

In Egitto è guerra civile. Non si può restare indifferenti a quanto vediamo in Tv o leggiamo sui giornali. Anche se siamo in piena estate, anche se molti di noi sono in vacanza, anche se a Sharm o a Hurghada ...
12/08/2013
15:15

Il cliente che tutti vorremmo (e che non avremo mai)

Mi sveglio di soprassalto, nelle nebbie di un incubo a base di clienti esasperati perché non riescono ad andare in vacanza a Ferragosto con 300 euro all inclusive, tour operator che spariscono un secondo dopo aver incassato l’acconto che gli ...
05/08/2013
12:00

Quando in agenzia c’era la fila di clienti in attesa (col numerino)

Lo ricordo benissimo. Era la prima volta che vedevo una fila talmente lunga, in agenzia di viaggi, da dover essere ordinata col conta-persone. Il cliente entrava, prendeva il numerino, si accomodava per un’attesa di almeno mezz’ora, in piedi e senza ...
30/07/2013
09:01

I network di agenzie compiono 30 anni: bene o male?

Era il 26 gennaio del 1983 quando Luigi Maderna, attuale presidente Fiavet Lombardia, otteneva dall’Anagrafe Tributaria di Bologna il codice fiscale e la Partita Iva del “consorzio senza persona giuridica” Leader Group. Nasceva così il primo network di agenzie in ...
22/07/2013
16:55

Caro Cliente, hai preso un bidone? Ti sta bene

Implacabile come l’anticiclone delle Azzorre e le code in autostrada tra Bologna e Rimini, sta per arrivare il tormentone dell’estate turistica: le truffe a danno dei malcapitati viaggiatori. Il tiggì ci propinerà famiglie con bambini piangenti abbandonate in aeroporto, in ...
16/07/2013
11:23

Sei un agente, stai vendendo? Allora lascia perdere (pure) Twitter

La febbre dei social imperversa. Non solo i classici Facebook e Twitter, YouTube e Google +, ma anche Myspace, Friendster, Bebo, Orkut, Skyblog, Netlog e altre amenità del genere. La mia sensazione è che di business ce ne sia ben ...
08/07/2013
16:21

Chi vende meglio viaggi in agenzia? Uomini o donne?

La domanda non è oziosa. Per vendere viaggi e vacanze, nelle nostre agenzie, è meglio essere uomini o donne? La questione tocca due categorie: i titolari che devono scegliere chi mettere al banco del proprio punto vendita (e magari ne ...
01/07/2013
11:57

Agenzie di viaggi inglesi: tutta un'altra musica

La crisi che ha colpito le agenzie inglesi è diversa da quella italiana: da noi si comprano meno viaggi, punto. Qui a Londra si comprano ancora, ma in modo diverso. La colpa è di internet, ovvio. I giovani sono spariti ...
26/06/2013
12:01

Fai aspettare il cliente?! E lui se ne va...

Le code di una volta non ci sono più, purtroppo, ma di clienti in attesa di essere assistiti, in agenzia, finalmente qualcuno ce n’è. Aria condizionata, divani comodi, cataloghi a profusione: abitudine vuole che il cliente si accomodi e attenda ...
17/06/2013
16:39

Laude in memoria di un’agenzia (che ha chiuso)

Se c’è una cosa che mette tristezza, per chi fa il nostro mestiere, è un’agenzia di viaggi che chiude. Se l’agenzia è di quelle storiche, allora è ancora più triste. Ma il peggio è quando il locale dove volenterosi colleghi ...
10/06/2013
16:19

Che brutte agenzie di viaggi si vedono in giro...

D'accordo, c’è la crisi. D’accordo, avete speso un botto per arredare l’agenzia, quando l’avete aperta. D’accordo, non si vende di più per merito di un divano o di una scrivania nuovi. Però il panorama delle agenzie di viaggi italiane è, ...
03/06/2013
16:35

In agenzia, chi fa da sé, fa per tre (ma non sempre fa bene)

Una volta le agenzie erano di meno, ma ci lavorava dentro più gente. Soprattutto in quelle storiche (la Sbrojavacca di Treviso, la Crocetta di Torino, la Ramilli di Forlì) i reparti erano ben separati: chi si occupava di biglietteria non ...
27/05/2013
15:16

I 7 errori capitali di chi cerca lavoro nel turismo

Cercare lavoro è... un lavoro. A chi non è capitato, almeno una volta, nella propria vita professionale?! Giusto agli imprenditori, per retaggio familiare o per predisposizione naturale. A tutti gli altri, e sono milioni, un CV è senz’altro capitato di ...
20/05/2013
17:35

Gattinoni entra e Isoardi esce. E ora cosa succede?

Guglielmo Isoardi esce da G40, cedendo le sue quote al network di Franco Gattinoni. È una non-notizia, perché era scritto da tempo che andasse a finire così, ma oggi è ufficiale. Tre le conseguenze immediate che impattano sul mercato e ...
14/05/2013
09:25

Avete un dipendente? Premiatelo. Oppure lasciatelo a casa

Mi rivolgo ai titolari delle agenzie di viaggi (e ai loro dipendenti). Primo, il lavoro va pagato. Un bravo banconista, un bigliettaio esperto, un contabile affidabile valgono tanto oro quanto pesano, perché da loro dipende la salute e il futuro ...
06/05/2013
15:58

A Sharm con 199 euro?! E perché no...

Il giusto prezzo è morto. Come le capitali europee in autopullman e il Mare Italia da catalogo, il “giusto prezzo” è stato ridotto in fin di vita dal web, dalle low cost e pure dai gruppi d’acquisto. Una settimana a ...