Briatore e il Twiga
di Otranto:
"Innalziamo il livello
del turismo"

19/05/2017
15:26
 

“Se vogliamo innalzare il livello del turismo in Italia, dobbiamo innalzare il livello delle strutture. E questo non vuol dire per forza che il territorio debba trasformarsi in un cementificio”.

Pubblicità

Flavio Briatore (nella foto) ritorna con queste parole sulla vicenda del Twiga Beach di Otranto, sequestrato nei giorni scorsi per via di controlli. Lo fa ai microfoni del TgZero in onda su Radio Capital, in cui spiega anche di non avere intenzione alcuna di rinunciare agli investimenti in Puglia.

La riflessione dell’imprenditore, che ieri aveva anche incassato l’appoggio del patron del Domina Coral Bay di Sharm el Sheikh, Ernesto Preatoni, pone l’accento sull’intenzione o meno da parte delle autorità locali di innalzare l’asticella del turismo: “Spesso sono i pugliesi stessi che si lamentano del turismo mordi e fuggi che dà poco valore al territorio. La mia intenzione è di avviare un’attività di lusso e sostenibile”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook