Gooood morning Vietnam

Paolo Audino, Direttore Business Unit Tourism & Transport di Rimini Fiera SpA

Al voto, comunquemente

11/01/2013
17:13
Leggi anche: elezioni

Tra un mese e mezzo comunquemente si andrà a votare.

Tanta roba, direte voi e invece io non ne sono affatto convinto.

A leggere i giornali, guardare le tv ed ascoltare la radio il panorama è desolante. Proclami, giochi delle parti, scambi di coltellate o di favori.

Navigare sul web è ancora peggio. In mancanza dei protagonisti (i politici nostrani, generalmente, non padroneggiano il mezzo, è risaputo) lo spazio viene lasciato alla ggente, al qualunquismo più becero e ignorante, alla superficialità elevata a scienza.

La scusa della partecipazione fa miseramente da paravento all’ego sfrenato di blogger e di scrivani tecnologicamente evoluti. Ma dietro è vuoto catodico.

Personalmente aspetto i programmi, i progetti, l’elenco delle azioni e dei tempi. Intanto mi devo accontentare di liste di candidati.

E vogliamo parlare del rapporto tra turismo e politica? Se le forze politiche non sanno cosa fare sui temi della sanità, del lavoro, della scuola, figurarsi se hanno tempo da dedicare al turismo.

Leggo solo qualche improbabile volantino ricco di strafalcioni e di maldestri copia e incolla. Poca robba e me la faccio bastare.

Ma pensate agli ultimi dieci anni, oppure venti, o se siete in grado trent’anni. Chiudete gli occhi e concentratevi sui ministri, sui programmi sulle azioni di governo che hanno segnato il nostro amato settore.

Nulla vero? Bene, riprovateci la sera del 23 febbraio e poimente il giorno dopo andate serenamente al voto.

Leggi anche: elezioni

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


I blog di TTG Italia non rappresentano una testata giornalistica poiché sono aggiornati senza alcuna periodicità. Non possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le opinioni ivi espresse sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori