Gooood morning Vietnam

Paolo Audino, Direttore Business Unit Tourism & Transport di Rimini Fiera SpA

Biglietto (da visita) di sola andata

08/10/2013
11:54
Leggi anche: Alitalia

Non sappiamo come finirà, ma sappiamo bene come è iniziata. Alitalia è l'ennesimo boccone della politica, distrutto dall'incompetenza e dalla lottizzazione.

Come diceva Andreotti, riferendosi alla nuova classe politica "anche noi si mangiava, ma si sapeva stare a tavola". Questi no. A partire dagli anni 80 la politica è diventata vorace, la finanza prima ha abdicato poi reagito adeguandosi. Stretta nella morsa dei capi bastone e della finanza creativa ad Alitalia è mancato via via l'ossigeno della vera competenza industriale (che nel trasporto aereo è assolutamente indispensabile e prioritaria), sostituita dai fumi tossici di un top management asservito al potere dei partiti e delle banche. Quelli bravi o se ne sono andati o sono stati messi da parte.

E mentre l'aviazione civile andava avanti, pur a fatica, tra mille rivoluzioni e continue trasformazioni, da noi si impiegavano anni per studiare improbabili ipotesi di accordi internazionali, immancabilmente finite in cassetti vari e lì rimaste. Le vicende più recenti non meritano neppure un commento.

Un tempo si diceva che la compagnia aerea fosse il biglietto da visita di un Paese. Infatti.

Twitter @paoloaudino

Leggi anche: Alitalia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


I blog di TTG Italia non rappresentano una testata giornalistica poiché sono aggiornati senza alcuna periodicità. Non possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le opinioni ivi espresse sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori