L’Italia che piace
agli stranieri
Il rapporto Bankitalia

17/03/2017
12:13
 

L’Italia è tornata con forza sulle mappe dei viaggiatori stranieri. La conferma di ciò a che era già sotto gli occhi di tutti arriva dal report annuale sul turismo della Banca d’Italia.    

Pubblicità

Secondo i dati, riportati da Il Sole 24 Ore, il 2016 ha fatto registrare il più alto numero di arrivi dall’estereo dell’ultimo quinquennio, con un totale di 82milioni 873mila stranieri. In aumento anche i pernottamenti, a quota 340 milioni 935mila; e la spesa, che ha raggiunto i 36.715 milioni di euro.

Particolarmente numerosi gli europei, 55 milioni degli arrivi totali, provenienti principalmente da Svizzera, Germania e Francia. Sei milioni le visite dal continente americano, di cui 3,7 milioni dagli Usa. Seguono gli asiatici con 2 milioni 228 mila arrivi.

Aumenta la spesa degli italiani per i viaggi
Ma dal rapporto della Banca d’Italia emerge un altro dato positivo e riguarda gli italiani. L'anno passato i viaggiatori del Belpaese hanno aumentato ulteriormente il budget destinato ai viaggi, registrando la spesa più alta degli ultimi cinque anni pari a 22.336 milioni di euro.

Cresciuto anche il numero dei viaggiatori. Nel corso del 2016, rivela l’indagine, sono stati 62 milioni 608mila gli italiani che hanno varcato le frontiere per raggiungere nella maggior parte dei cadi mete europee, quali Svizzera, Francia, Slovenia e Austria.

Diminuiti invece i pernottamenti, passati dai 272 milioni del 2015 ai 269 milioni 675mila del 2016.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook