Lavoro, come emergere
I tre consigli del recruiter

di Alessandra Favaro
19/05/2017
08:01
 

Selezionare talenti, fornire formazione ad hoc, mantenere stretto il rapporto con le scuole di formazione ed essere disposti a visionare profili diversi dal solito, per un'innovazione costante. Sono i capisaldi del "metodo Hilton" per la selezione del personale. Guai a chiamarli dipendenti "qui siamo tutti team member, membri di una squadra, e il feedback di chi lavora con noi è fondamentale" spiega a TTG Italia Fausto Ciarcia, direttore Hr Italia, che dispensa alcuni consigli per fare una buona impressione.

Pubblicità

Il cv perfetto non esiste
Il curriculum perfetto non esiste, aggiunge Ciarcia, ma è bene far risaltare la propria esperienza o eventualmente le proprie attitudini. Dello stesso parere Eleonora Ghedin, responsabile risorse umane di Hilton per Venezia: "Le lingue sono fondamentali ed è importante anche non mentire, non far sembrare più di quanto non si sappia fare o si conosca". Per quello, soprattutto per i giovani ma non solo, Hilton mette a disposizione una piattaforma (jobs.hilton.com) dove non solo candidarsi e consultare le offerte di lavoro, ma scoprire i programmi di formazione interni destinati a studenti e laureati.

Non mentire mai
"Il consiglio è non mentire mai, viaggiare e fare esperienza" aggiunge Ghedin. Ma quali sono i canali di inserimento principali? "A Venezia lavoriamo tantissimo con le scuole - risponde Ghedin -. Si comincia con uno stage e c'è opportunità di crescita. Ci si può anche candidare tramite il sito web, dove chi non viene preso subito resta comunque nei database in modo che possa essere preso in considerazione in futuro".

L'èta è un valore aggiunto
Non si cercano solo giovani. " Penso che una delle chiavi del successo Hilton sia il rinnovarsi sempre, tentando di fare sempre cose nuove. Quindi per noi innovare vuol dire anche usare risorse umane diverse da quelle che vengono usate dal passato. Donano un altro punto di vista, un valore aggiunto".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook