Spotlight

(informazione pubblicitaria)

Il Piemonte Regione
d’onore 2016 del NIAF

07/11/2016
08:33
La designazione da parte del National Italian American Foundation eccellente occasione per tutto il territorio

Il Piemonte è Regione d’onore 2016 del NIAF: La fondazione culturale statunitense con sede a Washington, nata per conservare e promuovere la storia, la lingua e la cultura italiana negli Stati Uniti, ogni anno coinvolge una regione italiana quale protagonista del proprio calendario di attività.

La designazione del Piemonte rappresenta un’eccellente occasione per promuovere il territorio e la sua rete turistica e imprenditoriale sul mercato statunitense in forte ripresa, come evidenziato da una crescita del 36% delle presenze dei turisti americani nel 2015 in Piemonte.

La collaborazione tra la Regione Piemonte e NIAF si è sviluppata nel corso dell’anno con un vivace interscambio avviato con la visita a Torino del Board in occasione dell’annuale CDA. Oltre agli incontri istituzionali, la delegazione ha visitato le imprese d’eccellenza del territorio, dall’automotive all’agroalimentare, dal tessile alla cosmetica, con l’obiettivo di stimolare e consolidare i contatti, rafforzando il proprio network professionale.  

Il Board ha potuto così conoscere l’ospitalità piemontese grazie ad un ricco programma culturale e turistico di scoperta del patrimonio del territorio, da Torino alle Langhe. Il NIAF, inoltre, ha offerto il proprio sostegno concreto, impegnandosi a finanziare il centro di Restauro di Venaria Reale per nuovi interventi. Il Presidente, John Viola, ha inoltre inaugurato il restauro degli affreschi della settecentesca chiesa del SS Sudario a Torino, sponsorizzato da NIAF Italia.

L’autunno ha visto invece il Piemonte protagonista, a Washington, di un denso programma di appuntamenti per promuovere la regione sul mercato statunitense. Proprio in occasione dei festeggiamenti del Columbus Day, la Regione è stata ospite d’onore al 42° Anniversary Awards Gala, la convention annuale, che vede la partecipazione di più di 1600 ospiti, prestigiosi esponenti del mondo politico, economico e culturale statunitense.  

A rappresentare la Regione Piemonte, l’assessore alla Cultura e al Turismo Antonella Parigi, con Sviluppo Piemonte Turismo, che ha curato la programmazione e il coordinamento delle attività promozionali, e una delegazione di Exclusive Brands Torino – EBT, la rete di aziende dell’Unione Industriale che rappresenta l’eccellenza del Made in Piemonte con brand ambassador noti a livello internazionale.

We move to America
L’appuntamento di Washington ha visto la delegazione piemontese impegnata in un fitto programma di incontri con gli operatori turistici americani.

Giovedì 13 ottobre, nel pranzo dedicato ai Tour Operator della East Coast, Maria Elena Rossi, direttore di Sviluppo Piemonte Turismo, ha presentato il sistema Piemonte ponendo l’accento sugli asset distintivi della regione nel mondo. Patria di Slow Food, il Piemonte può vantare l’eccellenza di un patrimonio agri-alimentare, sinonimo di indiscussa qualità a livello internazionale. L’enogastronomia di assoluto prestigio si lega ad un circuito artistico culturale che oltre a splendide città d’arte – a partire dalla capitale subalpina Torino – annovera importanti siti Unesco: dai Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato alle Residenze Sabaude ai Sacri Monti.

Dalle montagne ai laghi, dalle colline alle Terre d’acqua, il Piemonte è sinonimo di un territorio accessibile a tutti, che ha nel cicloturismo il suo dinamico prodotto di punta, nel segno di un turismo sostenibile, responsabile e di qualità.

Venerdì 14 ottobre il business lunch è stata l’occasione per illustrare alla stampa di settore il ricco palinsesto di iniziative per il 2017 che andrà ad arricchire la già complessiva offerta turistica della Regione. Focus particolare sulla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba in provincia di Cuneo.  

La missione di Washington si è conclusa sabato 15 ottobre all’Expo Italy 2016, l’annuale vetrina internazionale del made in Italy promossa dal NIAF, che nel weekend di apertura ha visto un’affluenza di oltre 3.000 persone, seguita dalla serata di Gala, alla presenza della delegazione della Regione Piemonte e dei brand piemontesi e italiani sponsor insieme agli ospiti di NIAF.

Food is the key to Piemonte
L’investimento promozionale sul mercato statunitense proseguirà nei prossimi mesi in chiave food, forte anche della crescita delle presenze del 10% di turisti americani nel 2015 su questo segmento. BITEG, la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, vedrà gli USA quale paese ospite con una delegazione di Tour operator di settore che saranno impegnati a Canale d’Alba nelle giornate di workshop e in educational sul territorio piemontese dal 10 al 14 novembre prossimi.

In contemporanea, le Langhe e il Piemonte, saranno protagonisti di uno speciale collegamento transoceanico tra il castello di Grinzane Cavour e il prestigioso club Union League di Philadelphia in occasione dell’Asta del Tartufo il 13 novembre. L’Asta avrà uno scopo benefico in quanto NIAF devolverà parte del ricavato a sostegno dei territori del centro Italia recentemente colpiti dal sisma.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA