Instagram per aziende: la promozione a costo zero

di Sveva Faldella
29/12/2016
11:31
 

Ideato per i più nostalgici, per riportare in vita le sfumature e le dimensioni quadrate delle vecchie Polaroid, Instagram oggi (grazie anche a una costante evoluzione e perfezionamento) viene utilizzato dalle aziende e dalle destinazione come canale di promozione.

Pubblicità

Una potenzialità dovuta soprattutto ai numeri che ruotano intorno a questo social network: 4,2 miliardi di like al giorno, 95 milioni di foto condivise quotidianamente, il 43% di aziende che interagiscono con i propri follower e il target di riferimento ben definito. Il 53% di essi ha infatti tra i 18 e i 29 anni.

Uno strumento di promozione gratuito
"Online si possono trovare profili di regioni italiane - spiega Andrea Antoni, graphic designer ed esperto di Instagram, che esemplifica come utilizzare il social in maniera attenta e proficua - che promuovono le proprie attrazioni ricondividendo soltanto le foto dei follower. In questa operazione non solo si dà visibilità agli utenti, che quindi sono sempre motivati a inviarne altre, e le destinazioni riescono a pubblicizzarsi a costo zero".

Altro capitolo è costituito dai contest. "Lanciando un contest fotografico, contraddistinto da un hashtag, un'azienda - prosegue  Antoni- può scegliere di ricondividere solo materiale di alta qualità. Spinti dalla voglia di aggiudicarsi il premio in palio, si genererà automaticamente un grande flusso verso la pagina. Infine i profili aziendali di Instagram, con un piccolo investimento, possono creare anche campagne sponsorizzate e spingere a visitare il proprio sito web con la voce 'invita all'azione'".

Per utilizzare Instagram in maniera funzionale al proprio business, però, evidenzia Antoni "una attenta analisi del traffico è utile per profilare la clientela e avviare campagne mirate".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook