Quando l’acquisto online fidelizza il cliente

di Francesco Zucco
06/03/2017
12:57
 

Se la parola d’ordine, oggi come oggi, è ‘fidelizzare’, l’ecommerce potrebbe aver fatto centro. Ad affermarlo sono i dati di Netcomm, il consorzio del commercio elettronico italiano, ripresi dal Corriere della Sera.

Pubblicità

Le cifre parlano chiaro: il 94 per cento del fatturato totale degli acquisti online effettuati in Italia è appannaggio degli affezionati, ovvero di coloro che abitualmente comprano su internet. Resta poco spazio ai clienti occasionali, ovvero coloro che effettuano meno di un’acquisto web al mese. Gli abituali, inoltre, sono cresciuti del 25% nel 2016, arrivano a quota 16 milioni di consumatori.

Anche se il turismo non è più la testa di ponte dell’ecommerce (http://www.ttgitalia.com/stories/agenzie_viaggi/129640_netcomm_cala_le-commerce_per_il_turismo_gli_italiani_preferiscono_le_agenzie/), con cifre in calo, la sua incidenza sul giro d’affari totale del mondo online è comunque importante.

Sul fronte dei device, come già rilevato, è nettamente aumentata la quota di denaro che passa attraverso gli smartphone: le transazioni via mobile, infatti sono cresciute dell’80% lo scorso anno.

Ma attenzione, avverte Netcomm: l’obiettivo non deve essere quello di spostare l’asse dal Pc al mobile. L’importante, oggi, è essere presenti su tutti i dispositivi.

Da sottolineare anche il fatto che ben il 33,7% di coloro che acquistano tramite smartphone affermando di usare il cellulare anche per orientarsi nelle scelte di acquisto all’interno dei negozi.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook